Intolleranze Alimentari: Solo Alcune sono Validate Scientificamente

Negli ultimi 20 anni si è diffusa la moda di definire molti problemi legati agli alimenti come intolleranze alimentari.

Ma le intolleranze esistono?

Sì, esistono alcune intolleranze alimentari dimostrate:
sono l’intolleranza al glutine, l’intolleranza al lattosio ed alcune rare intolleranze agli zuccheri, queste ultime tipiche dell’infanzia.

E allora tutte le altre intolleranze?

Chiedetevi prima di tutto chi le ha diagnosticate:
Sono state diagnosticate da un medico?
Che tipo di test ha usato?
Esiste una dimostrazione che il test è veritiero?
Esiste una letteratura scientifica accreditata e indipendente che conferma l’efficacia di questo test?

Fidatevi solo dopo avere avuto risposta a questi quesiti altrimenti affidatevi ad uno specialista allergologo.

Sono molto diffusi test per le intolleranze alimentari che sono privi di qualsiasi validazione scientifica e sono frutto della più disparata fantasia.

Spesso i pazienti a cui è stata diagnosticata una intolleranza alimentare se sottoposti al test di provocazione in doppio cieco verso placebo (ovvero con alimento camuffato in capsule anonime) non reagiscono a nessun alimento.